I SINTOMI

Ad oggi non esistono terapie in grado di guarire o rallentare il corso della MSA. In ogni caso alcuni farmaci e terapie fisiche possono migliorare i sintomi.

• I sintomi parkinsoniani (lentezza, rigidità e tremore) possono migliorare con farmaci utilizzati per la MP.

• La riduzione della pressione arteriosa nel passaggio dalla posizione supina alla posizione seduta o alla stazione eretta (ipotensione ortostatica) può essere trattata riducendo i fattori scatenanti quali eccessiva assunzione di alcool, disidratazione, temperature ambientali elevate. Potrebbe essere inoltre necessario modificare alcuni farmaci assunti per altre patologie, specialmente i farmaci antiipertensivi. Il medico di riferimento potrebbe suggerire una adeguata idratazione e l’assunzione di sali o l’utilizzo di bendaggi addominali o calze elastiche. Inoltre possono essere utilizzati farmaci specifici per aumentare la pressione arteriosa. Valori stabili di pressione arteriosa possono essere d’aiuto nell’evitare l’instabilità posturale, la sensazione di confusione e di capogiro che contribuiscono alle cadute o ad i problemi di equilibrio.

• Per le problematiche vescicali ed intestinali, le opzioni terapeutiche includono i farmaci, una adeguata igiene personale, la ginnastica vescicale e la cateterizzazione.

• La salivazione può essere trattata con farmaci e con iniezioni di tossina botulinica nelle ghiandole salivari.

• La salute complessiva trae un indubbio beneficio della terapia fisica, della terapia occupazionale o della logoterapia e della terapia della disfagia.

Nel nostro sito troverai una sezione dedicata ai consigli sul trattamento sinotmatico basato sulle esperienze dirette dei pazienti e dei caregivers.

 

Le informazioni riportate sono prese dalla International Parkinson and Movement Disorders Society

© 2019 MSA-ITALIA. Proudly created with Wix.com

  • Black Facebook Icon